APERTO TUTTI I GIORNI
FERIALI E FESTIVI
ORARIO VISITE GUIDATE:
10,30 11,30 12,30
14,00 15,00 16,00 17,00

DOVE SIAMO: BIGLIETTERIA
E PARTENZA VISITE GUIDATE
PISTOIA PIAZZA GIOVANNI XXIII n.13
ingresso sotto al loggiato dell’Ospedale del Ceppo
+39 0573 368023
INTERO
€10,00
RIDOTTO
€ 8,00
CONVENZIONI
€ 7,00
FAMIGLIA
€ 30,00
GRUPPI
€ 6,00
SCUOLE
€ 5,00

Pistoia Sotteranea

Un viaggio nel labirinto della storia

PISTOIA SOTTERRANEA, CON I SUOI 650 METRI, È IL PERCORSO IPOGEO PIÙ LUNGO DELLA TOSCANA, ACCESSIBILE AI DISABILI.

L'antico percorso del Torrente Brana, successivamente ridotto a gora, attraversa longitudinalmente gran parte del centro storico pistoiese. Il sito ipogeo "Pistoia Sotterranea" mostra le fasi storiche e architettoniche della costruzione dell'Ospedale del Ceppo e dell'espansione della città, che nel tempo ha inglobato ponti, torri e mura civiche.

L’attuale sito di Pistoia Sotterranea, si sviluppa sotto ilcomparto nord est della città e rappresenta l’antico percorso del torrente Brana, modificato e adattato all’inizio del XII sec. nell’ampliamento della seconda cinta muraria. Il torrente divenne nel corso dei secoli una cintura sanitaria su cui si affacciavano i primi Hospitales denominati appunto presso i ponti, per il crescente sviluppo del pellegrinaggio a Pistoia dovuto alla presenza della reliquia di San Jacopo. Contestualmente la zona del percorso museale documenta anche la presenza di varie attività produttive dipendenti dall’approvvigionamento idrico quali mulini, ferriere e non da ultimi lavatoi. Nel corso dei secoli la presenza in sito di diversi ospedali fa si che venga costruito “sul Brana” l’Ospedale del Ceppo che divenne matrice dell’ipogeo nel corso dei secoli andando a fondere longitudinalmente sull’antico fossato tutte le strutture architettoniche e non solo nel suo sviluppo.

Museo dell'Ospedale del Ceppo

La visita guidata prosegue con la Pistoia “di sopra” nella parte più antica dell'Ospedale del Ceppo, con l’Anfiteatro Anatomico più piccolo del mondo e l’Accademia Medica, dove si conserva una antica collezione di ferri chirurgici. L’ospedale è uno dei più antichi ad essere funzionante ancora oggi dal 1277 e fu la sede di una importante scuola di chirurgia, fondata nel 1666. A Pistoia venne sviluppato uno strumento da taglio perfezionato per utilizzo medico, chiamato PISTORIENSES GLADII. Questo strumento era il bisturi.
Visibile anche una curiosa macchina ostetrica settecentesca.

The guided tour

Access to Pistoia Underground is allowed only with a guided tour lasting about an hour.

Il percorso di Pistoia Sotterranea si articola per quasi ottocento metri sul letto dell’antico torrente Brana. Per permettere una migliore lettura del sito viene applicato lo standard del “Museo parlato” ovvero la visita guidata inclusa nel biglietto di ingresso per offrire una migliore lettura del sito e una maggiore interazione con la guida a 360° sull’argomento storico.
L’accesso è fruibile ai disabili motori con rampe di accesso e un sistema sperimentale a tappe di pannelli in braille con schemi della planimetria del sotterraneo per i non vedenti. Mentre per la parte archeologica abbiamo ritenuto opportuno riprodurre i manufatti ceramici rinvenuti nella bonifica del sito. Ceramiche prevalentemente per l’assistenza ospedaliera e di marcata provenienza di Montelupo Fiorentino.

La storia del sito Pistoia Sotterranea

Come nasce il sito ipogeo di Pistoia Sotterranea

Pistoia Sotterranea è un’iniziativa privata, di un Ente privato, a cui si sono poi aggiunte le forze da parte del pubblico quale il comune di Pistoia e Regione Toscana. Tecnicamente è il primo projectitaliano di questo tipo con iniziativa privata su un sito del Demanio dello Stato, non classificabile nella normativa dei Beni Culturali. La nascita del progetto segue comunque un lungo lavoro di un gruppo di volontari dell’associazione(I.R.S.A)e parte nel lontano 1987 con il sottoscritto all’ora studente di architettura e Simone Zine studente di archeologia, entrambi studenti lavoratori.
Nel corso degli anni, fra gli impegni abbastanza gravosi di studio e lavoro, abbiamo portato avantiinsieme diverse attività di ricerca coadiuvati, a seconda anche delle disponibilità di tempo libero, da molti altri amici e volontari di avventura all’interno dell’associazione.

MAPPA INTERATTIVA

SCOPRI IL PERCORSO SULLA MAPPA INTERATTIVA.

CLICCA E VISUALIZZA LE FOTO E GLI APPROFONDIMENTI

CHIUDI